“Il confronto con il CTS e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura di teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l’accesso ai musei su prenotazione anche nei weekend” ha scritto si Twitter il ministro. La capienza del 25% nel frattempo la maggioranza degli spazi di produzione indipendente sta cercando nell’innovazione e nella creatività una forza, chi sopravviverà lo farà avendo lottato da solo e da sola. Ristori insufficienti, sistema sconfinato è una speranza di riapertura a singhiozzo. Siamo felici di avere un barlume, una data, ma forse avrebbe senso riflettere, come potremmo superare e sostenere anche quest’ultimo ostacolo, senza un piano di sostegno per la ripartenza che non sia un’ennesima scusa per pensare che tanto ce la caviamo da soli.

Categories:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi
Categorie
  • Nessuna categoria
Commenti recenti
    Categories
    • Nessuna categoria
    Archives
    Archivi
    Categorie
    • Nessuna categoria
    Categories
    • Nessuna categoria
    Archives